Ordine Francescano Secolare

Ordo Franciscanus Sæcularis

  • Register

«Siamo stati amorevoli in mezzo a voi come una madre che ha cura dei propri figli» (1 Ts 2, 7).

Cari fratelli e sorelle dell’Ordine Francescano Secolare, queste parole di San Paolo, poc’anzi ascoltate nella seconda lettura, delineano una delle più suggestive immagini per esprimere l’annuncio del Vangelo con quella sollecitudine tipica di una madre che si prende cura non solo del bene materiale ma anche di quello spirituale dei suoi figli. La Parola di Dio, infatti, genera le persone in Cristo ed è quanto di più necessario per la crescita nella fede.

Anche voi, secondo la vostra vocazione laicale all’interno della Chiesa, siete impegnati ad annunciare e testimoniare il Vangelo, dedicandovi all’apostolato nella forma della fraternità ispirata al carisma di San Francesco. Pertanto, è rivolta anche a voi la descrizione della missione cristiana che l’Apostolo presenta mediante l’immagine materna.

Esiste una differenza tra questa immagine materna dell’apostolato e quella che emerge nelle altre due letture, scandite da moniti taglienti e severi. Essi sono indirizzati ai sacerdoti dell’Antica Alleanza, agli scribi, ai farisei, ma indicano dei rischi che sono sempre in agguato anche nell’apostolato laicale.

Communicato stampa

Un totale di 73 capitolari hanno iniziato oggi i lavori del XV capitolo generale dell’OFS, che si è aperto nel pomeriggio di ieri con la Celebrazione Eucaristica presieduta dal Cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano.

Si tratta del capitolo “intermedio” dell’attuale sessennio (2014-2020), durante il quale la fraternità internazionale dell’OFS si riunisce per verificare la situazione dell’Ordine ai suoi diversi livelli così come l’andamento degli obbiettivi e le priorità scelte per questo periodo.

Nella sua omelia, il Cardinale Parolin ha chiesto ai francescani secolari” una adesione più profonda a Cristo”, poichè questa è “la base indispensabile di ogni comunità e prospettiva apostolica, inoltre è garanzia dell’efficacia di ogni progetto pastorale”.

La celebrazione di apertura del Capitolo è continuato oggi con la Celebrazione Eucaristica presieduta da Fra Michael Perry, ministro generale OFM, che ha parlato della necessità di una “leadership basata nell’identità e nella esperienza di Gesù”, che però  allo stesso tempo deve essere “dinamica, relazionale e sinergica”.

I lavori di verifica sono cominciati in seguito con la presentazione delle corrispondenti relazioni. Tibor Kauser, ministro generale dell’OFS, ha riconosciuto che il numero dei francescani secolari sta diminuendo, allertando: “non possiamo negare il problema della mancanza di interesse e la mancanza di promozione dell’OFS e della Gifra”, ma anche “tanti, sono i  segnali positivi in molte fraternità nazionali”.

Fra Armando Truillo, TOR, presidente della Conferenza degli Assistenti Spirituali Generali (CAS), ha sottolineato “l’integrazione degli assistenti nel lavoro della Presidenza” e inoltre ha segnalato alcuni problemi che diventano sfide come “la mancanza di conoscenza dell’identità e della missione dell’OFS da parte dei religiosi francescani”.

Il XV capitolo sarà un momento commovente anche per il 25 anniversario della morte di Manuela Mattioli, prima ministra generale dell’OFS.

Roma, 5 novembre 2017

Segui il capitolo generale nelle foto in flickr:
https://flic.kr/s/aHsm5vzG8L

Sottocategorie