Ordine Francescano Secolare

Ordo Franciscanus Sæcularis

  • Register
Comunicato Stampa

Michel Versteegh, francescano secolare dei Paesi Bassi, ha invitato oggi i capitolari a riflettere sulla vita quotidiana del francescano secolare.

Chirurgo cardio-vascolare Michel ha anche il tempo di servire nell’OFS a diversi livelli, offrendo una testimonianza di vita fondata sul fatto che gli altri (pazienti, compagni di lavoro, famiglia, fratelli) sono veramente persone.

Tuttavia Michel non si è accontentato di questo e ha desiderato andare oltre, proponendo fino a dieci chiavi di lettura che a partire dalla vita quotidiana possono e devono aiutare i francescani secolari ad affrontare le sfide personali e quelle della fraternità, inclusa la tanto desiderata gestione globale dell’Ordine.

In queste chiavi di lettura appare in primo luogo la formazione che inizia nello stesso tempo in cui si accoglie il fratello. Ciò dà luogo ad altre chiavi di lettura tali come apprezzare le testimonianze, cercare e accettare i propri talenti, la costanza, il compromesso, la preghiera, la valorizzazione degli altri, il ricordo delle proprie radici. E più oltre il rinascere ogni giorno e affidare a Dio tutto quello che accade nella vita.

In definitiva, è una presentazione che approfondisce il versetto del capitolo “Come tu hai mandato me nel mondo così io ho mandato loro nel mondo” (Gv. 17,18) e che è stata ben accolta dai capitolari.

I successivi lavori di gruppo e dialogo hanno manifestato l’importanza dell’accoglienza fraterna e dell’incontro con i fratelli affinchè si possano identificare i propri talenti per porli al servizio della fraternità e successivamente coinvogliarli nei lavori di gruppo.

Anche i consiglieri internazionali hanno focalizzato l’attenzione sull’importanza della famiglia come nucleo della vita francescana secolare e della conversione della persona a partire dalla vita quotidiana.

 

Roma,  5 Novembre 2017

Segui il capitolo generale nelle foto in Flickr:
https://flic.kr/s/aHsm5vzG8L