Ordine Francescano Secolare

Ordo Franciscanus Sæcularis

  • Register

PDF

Prot. 2939                                                                                                          Roma, 24 febbraio 2017

A tutti i Consiglieri Internazionali OFS e GiFra
A tutti i Consigli Nazionali OFS
A tutti i Consigli Nazionali della Gioventù Francescana


Cari fratelli e sorelle, OFS e GiFra,
pace e bene:


Confidando che il Signore continui a sostenerci nel servizio ai nostri fratelli dell’OFS del mondo, la Commissione Famiglia della Presidenza CIOFS invia i suoi saluti all’inizio di questo anno, con la speranza che insieme possiamo proseguire con un lavoro fruttuoso a favore del tema “famiglia”, seguendo lo stimolo che abbiamo a partire dal nostro Capitolo Generale 2014 nelle cui conclusioni, tra le sue priorità, è incluso il tema della “famiglia”.


In questa occasione vi proponiamo del materiale per riflettere nelle nostre Fraternità locali, considerando la proposta del Capitolo Generale che ci esorta a “fare delle Fraternità dell’OFS luoghi di attenzione e appoggio per i membri che vivono situazioni familiari difficili e con grandi sfide”.
Per questo anno 2017, il tema che proponiamo per la riflessioni e l’impegno è:
“PRENDERSI CURA DELLA FRAGILITA’ UMANA: MISERICORDIA E DISCERNIMENTO”


Col tema che proponiamo, cerchiamo di prestare maggiore attenzione ai fedeli che vivono situazioni complicate, ai bambini, agli anziani, agli infermi, a coloro che non hanno una famiglia, ad altre situazioni di fragilità che spesso incontriamo nelle nostre famiglie, le quali richiedono la nostra speciale attenzione. Su questo tema troviamo molti riferimenti nella Esortazione post-sinodale “Amoris Laetitia”.
Ricordiamo che una delle proposte approvate dal Consiglio di Presidenza (CIOFS), é celebrare la Giornata della Famiglia OFS-GIFRA il giorno 28 aprile di ogni anno (o in una data vicina), festa dei Beati Luquesio e Buonadonna, prima famiglia secolare francescana. Desideriamo invitarvi a realizzare un incontro, giornata, uscita, Eucarestia, insieme alle vostre famiglie ed a quelle della GIFRA, nelle fraternità locali. Per questo motivo stiamo pubblicando, ogni due mesi, nella pagina www.ciofs.org, del materiale col quale i fratelli e le sorelle possono conoscere il Documento delle Conclusioni del Sinodo.


Il materiale dell’anno 2017 è solo una guida per il lavoro, ciascuna Fraternità potrà ricrearlo, approfondirlo e adeguarlo alle proprie necessità. Chiediamo di inviare le risposte, commenti e proposte al Segretariato del CIOFS per la Commissione Famiglia prima di ottobre 2017, per continuare il nostro lavoro con il loro contributo. 
Il Signore vi benedica e la Sacra Famiglia ci accompagnano nel lavoro e servizio della nostra commissione.

Silvia Diana
Consigliere di Presidenza
Commissione Famiglia

TEMA ANNUALE 2017
“CURARE LA FRAGILITÁ: MISERIDORDIA E
DISCERNIMENTO”,
COMMISSIONE FAMIGLIA:Silvia Diana, Jenny Harrington, Fr.
Francis Dor OFM Cap.
Traduzione: Noemi Paola Riccardi OFS.

Le nostre Costituzioni Generali dicono:
“Nella Fraternitá:
-sia tema di dialogo e di comunicazione di esperienze la spiritualità familiare e coniugale e l'impostazione cristiana dei problemi familiari;
- si condividano i momenti importanti della vita familiare dei confratelli e si abbia fraterna attenzione a coloro -celibi o nubili, vedovi, genitori soli, separati, divorziati - che vivono in situazioni e condizioni difficili; (...) art. 24,2.


PROPOSTA DI LAVORO:
Abbiamo pensato ad una dinamica di lavoro costituita da tre parti:
1. Domande da condividere nella fraternitá…(vedere)
a. Che situazioni di fragilitá vivono le nostre famiglie oggi?
b. Come accompagnare queste situazioni?
c. Come ci stiamo impegnando nelle iniziative pastorali della nostra Chiesa locale a favore della famiglia?


2. Ci chiariamo in Fratenità…materiale per la riflessione (giudicare)
a. I fedeli che stano vivendo situazioni complesse
b. I figli
c. Gli anziani e gli infermi
d. I senza-famiglia
e. Povertà


a. I fedeli che stanno vivendo situazioni complesse

Accompagnare, discernere e integrare:
 ESORTAZIONE APOSTOLICA AMORIS LAETITIA , Cfr. 291.
Criteri per discernere situazioni “irregolari”:
 ESORTAZIONE APOSTOLICA AMORIS LAETITIA , Cfr. 296.

Situazione dei divorziati in nuova unione:
 ESORTAZIONE APOSTOLICA AMORIS LAETITIA , Cfr. 298.
La logica dell’integrazione per i battezzati risposati nuovamente civilmente:
 ESORTAZIONE APOSTOLICA AMORIS LAETITIA , Cfr. 299.
La innumerevole diversità di situazioni non permette una nuova normativa
generale di tipo canonico:
 ESORTAZIONE APOSTOLICA AMORIS LAETITIA , Cfr. 300,301.
La lógica di misericordia :
 ESORTAZIONE APOSTOLICA AMORIS LAETITIA , Cfr. 311,312.


b. I figli

- ESORTAZIONE APOSTOLICA AMORIS LAETITIA , Cfr. 51


c. Gli anziani e gli infermi :
- Esortazione Apostolica FAMILIARIS CONSORTIO 27.
- ESORTAZIONE APOSTOLICA AMORIS LAETITIA , Cfr. 191,193.


d. I senza-famiglia:
- Esortazione Apostolica FAMILIARIS CONSORTIO 85.


e. Povertà
- PAPA FRANCESCO-UDIENZA GENERALE- Mercoledì, 3 giugno 2015


3. Ci impegniamo insieme … (agire)
a) Dopo esserci chiariti, con gli insegnamenti della Chiesa e la condivisione, che atteggiamenti dobbiamo cambiare davanti a queste situazioni di fragilità?
b) I fratelli e le sorelle in situazioni irregolari possono partecipare alla nostra Fraternità (Interpretazione pratica dell’art. 53.5 delle Costituzioni Generali, applicazione per l’adesione ad una Fraternità Circ. 35/02-08).
c) Che contributo concreto possiamo dare all’iniziativa pastorale della nostra Chiesa e della nostra comunità?


Condividiamo la preghiera alla Sacra Famiglia